logo

PRONTI ALL’IMMERSIONE

Visita al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano effettuata dalla classe 3. A del plesso M.L.King il 16 Febbraio 2017.

L’idea nasce dallo studio della composizione dell’aria e dell’importanza della stessa nell’immersione ed emersione di un sottomarino. Il primo sottomarino costruito in Italia dopo la seconda guerra mondiale è stato il sottomarino TOTI SSK (Submarine-Submarine-Killer) impiegato per addestramento ed esercitazioni allo scopo di simulare attacchi a sommergibili sovietici.

Il sommergibile si chiama Enrico Toti perché fu un eroe italiano della Prima Guerra Mondiale.

Il Radar di superficie è uno strumento che permette di localizzare ostacoli e determinare la loro distanza.

Il Sonar è utilizzato in immersione profonda per individuare ostacoli e bersagli.

Il Periscopio è utilizzato in immersione per individuare i bersagli.7

L’interno è caratterizzato da stanze di piccole dimensioni con gradini alti e passaggi stretti. L’altezza dei locali è di 210 cm e in alcuni punti arriva a 170 cm.

Le cuccette erano nella stessa stanza dei lanciasiluri, infatti nella zona libera fra il gruppo delle cuccette e il pavimento, erano stivati sette siluri.

Il Lancia siluri è un apparecchio formato da un tubo con il fondo apribile per l’introduzione dei siluri.

Il sommergibile Toti non ha mai lanciato siluri in missione, solo in azioni simulate. Le missioni duravano di solito venti giorni.

Comments are closed.

  • 0
  • 2.434
  • 352.443
  • 16
Contatti
Istituto Comprensivo "Luigi Cadorna"
  • Via Carlo Dolci, 5, Milano
  • miic8c400e@pec.istruzione.it
  • miic8c400e@istruzione.it